Dresda ai tempi di corona

La Sassonia riparte!

Due mesi quasi esatti dopo il lockdown di tutte le attività economiche e sociali, con limitazioni negli spostamenti e contatti, la Sassonia è il primo degli Stati Federali in Germania a ripartire, dando una sorta di via libera pressoché a tutte le attività.

Veduta del Canaletto 16.05.2020

Ovviamente non senza provvedimenti igienici, norme per regolare le distanze, numeri di persone ai tavoli o in un ambiente chiuso. L’obbligo di maschere di protezione in negozi e mezzi pubblici è in vigore già da qualche settimana.

Dopo una riapertura soft il 4 maggio di negozi biblioteche, alcune istituzioni culturali, gli zoo e numerosi musei, dal 15 maggio possono riaprire quindi ristoranti, caffè e bar, sia dentro che fuori, gli alberghi possono accogliere nuovamente viaggiatori e turisti, possono riprendere la loro attività teatri e cinema. Sono permesse inoltre piccole riunioni, matrimoni, funerali, visite guidate di piccoli gruppi, le funzioni religiose, purché si rispettino le regole delle distanze minime e la protezione con le mascherine.

Anche le scuole primarie, così come gli asili riprendono parzialmente le attività didattiche da lunedì 18 maggio, con numeri ridotti, turni alternati di insegnamenti, possibilità di svolgere le attività scolastiche a casa e numerose misure di sicurezza. Le scuole secondarie erano già ripartite fin dal 20 aprile, dando la precedenza a quelle classi che in queste settimane dovevano affrontare gli esami scritti di maturità media o superiore o di fine formazione professionale.

Dresda ai tempi di corona

Premesso che vengano messi in atto i dovuti provvedimenti di igiene e l’Istituto di Igiene abbia fatto le verifiche laddove è richiesto, un po’ alla volta si torna ad una vita “normale”: palestre, fitness center, campi sportivi senza pubblico, piscine all’aperto, scuole guida e scuole di ballo, sale da gioco e parchi di divertimento, attività di preparazione per competizioni sportive. Ma anche centri di consulenza psico-sociale, centri di incontro per anziani, attività per giovani e bambini senza pernottamenti.

Cosa resterà invece ancora chiuso?

Alcune attività non saranno ancora possibili: feste popolari, piscine coperte, saune, hamam, discoteche, club, eventi speciali, viaggi di gruppo in bus, fiere e grandi eventi.
Non sarà ancora possibile effettuare visite negli ospedali, in cliniche, centri di riabilitazione, case per anziani e di riposo, centri di accoglienza.

Quasi tutti i nuovi regolamenti a protezione dal corona-virus entrano in vigore dal 15 maggio e resteranno vincolanti fino al 5 giugno 2020.

Sassonia e corona virus – cautamente … ma con slancio
Corinna Fiedler Vascotti

Corinna Fiedler Vascotti


Da oltre 25 anni in Sassonia e ancor di più nel turismo, metto a disposizione con l'agenzia di servizi Sassonia Turistica fondata nel 2000 la mia esperienza e professionalità nei servizi turistici, dalle guide ai programmi culturali, incentive, prenotazione alberghi, ristoranti, bus, navi e auto, viaggi a tema, organizzazione completa e parziale del vostro soggiorno.


Post navigation


Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: