Dresda – Firenze sull’Elba

“Sotto il cielo italico” si sente Kleist, che in Italia fino ad allora non c’era mai stato. “Dresda come Atene per gli artisti”, così titolava Winckelmann nel 1755, e dalla ”Firenze tedesca, con i tesori del mondo dell’arte” di Herder nasce il sinonimo “Firenze dell’Elba”.

Semperoper e piazza del teatro

Il paesaggio tra la Svizzera Sassone e le colline vitate di Meissen caratterizza l’ambiente naturale in cui si adagia la città lungo il corso del fiume Elba. Dalle arti al vino, nel corso dei secoli il clima qui si é rivelato particolarmente favorevole. Oggi la città si presenta moderna, attiva e allo stesso tempo ricca del fascino di quella che fu residenza di principi e di re.

Lasciatevi conquistare dalla particolare atmosfera notturna, quando il centro storico si illumina d’incanto, o quando a bordo del battello storico sfilano davanti a voi ville e castelli, chiesette barocche come pietre preziose incastonate nel verde delle dolci colline che costeggiano il fiume.

Sinagoga

Tra monumenti architettonici, musei di richiamo e importanza mondiale, eventi di grande fascino per ogni tipo di pubblico, orchestre prestigiose come la Sächsische Staatskapelle e la Filarmonia di Dresda, la natura che con la città sembra intrecciarsi come la trama di un tessuto, quartieri bohemienne, quartierei “alti” e antichi borghi, vi si schiude una città ricca di storia, cultura, fascino e sfaccettature che coinvolge chiunque.

A dire il vero non bastano poche ore per conoscere Dresda, ma danno comunque un assaggio. Ci vorrebbe almeno un giorno o due, forse anche di più, a seconda di ciò che interessa.  Scopritela passo dopo passo – ne rimarrete sorpresi….

Tour guidati a Dresda

Dresda – collezioni e musei

Sono ben 14 le Collezioni Statali di Dresda. Una storia che inizia 450 anni fa, nel 1560 grazie al Principe Elettore Augusto e sua moglie, Principessa Anna di Danimarca.

Vi presenteremo alcuni tra i più importanti e più conosciuti che si trovano a Dresda a meno di un chilometro l’uno dall’altro: nel complesso dello Zwinger, al Castello Residenziale, al Japanisches Palais con sedi distaccate a Lipsia e Herrenhut, l’Albertinum, al Jägerhof (Corte dei Cacciatori) , al Castello di Pillnitz 

www.skd.museum

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...